Intevista ad Antonella Ruggiero

Da ragazzino i miei fratelli mi facevano ascoltare l’album The Wall

Antonella Ruggiero
Antonella Ruggiero

dei Pink Floyd e Breakfast in America dei Supertramp. Poi toglievano i 33 giri e tiravano fuori i 45 giri. In mezzo, tra Starting Over di Lennon e Yoko Ono e Gianna di Rino Gaetano, ne spuntava sempre uno dei Matia Bazar. Così ascoltavo ripetutamente Solo tu e C’è tutto un mondo intorno, le mie  preferite, e mi innamoravo della voce di Antonella Ruggiero. Tutto questo per dire che è stato un piacere intervistarla alla vigilia del concerto che terrà l’8 settembre a Marina di Pietrasanta, nell’ambito della festa de Il Fatto Quotidiano. Abbiamo parlato del suo presente, della sua voglia di sperimentare e di essere libera, ma anche dei vecchi tempi, gli anni con i Matia Bazar. 

http://www.leiweb.it/celebrity/personaggi-news/2012/antonella-ruggiero-intervista-40926862955.shtml