Parma, raccontando Mia Martini al Conservatorio “Arrigo Boito”

L’emozione è stata intensa, perché non capita tutti i giorni di presentare un libro di fronte a una platea così vasta (oltre 300 persone). Addirittura hanno dovuto chiudere le porte perché non c’era più spazio nello splendido Auditorium del Carmine: questo vuol dire che Mia Martini e le sue canzoni sono ancora nel cuore della gente. Raccontandola, cerco di dare il mio piccolo contributo alla conoscenza della sua arte e del suo vissuto.

Voglio fare i complimenti agli allievi del Corso di Canto Popular del Conservatorio, che hanno interpretato alcune delle più belle canzoni di Mimì rivisitate dal Maestro Emilio Ghezzi, alle insegnanti, che hanno organizzato questo appuntamento con passione, competenza e dedizione, e a Lucia Brighenti con cui ho dialogato. Grazie di cuore al Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” e alla città di Parma per l’abbraccio intenso e caloroso.

Alcune foto a documentare questo bel momento di musica e parole andato in scena l’11 marzo 2017.

Annunci

Sperlonga, presentazione di “Pino Daniele. Una storia di blues, libertà e sentimento” – Le immagini

Sperlonga, 29 luglio 2016. Torre Truglia. Presentando il mio “Pino Daniele. Una storia di blues, libertà e sentimento” con Antonio Di Trento e la Quizàs Acoustic Band. Ecco alcuni momenti di quella splendida serata. Grazie a Paola Simonelli per le foto.

 

“Mia Martini. Almeno tu nell’universo” su Repubblica.it

Oggi ricorrono vent’anni dalla scomparsa dell’immensa Mia Martini. Molte

Copertina libro "Mia Martini - Almeno tu nell'universo"
Copertina libro “Mia Martini – Almeno tu nell’universo”

testate giornalistiche stanno giustamente ricordando una delle voci più intense e vere della musica italiana. Sul sito de La Repubblica è uscita una fotogallery in cui si parla anche del mio libro dedicato a Mimì, “Mia Martini. Almeno tu nell’universo” (Imprimatur).

Ecco il link:

http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2015/05/12/foto/mia_martini-113879472/1/#1

Fotogallery Robinson

Sarà che sono cresciuto con le battute e le smorfie di Cliff. Sarà che la

I Robinson
I Robinson

signora Robinson è stata una delle prime donne di cui mi sono innamorato. Sarà per questo e per altri motivi che I Robinson sono ancora una delle serie tv che seguo volentieri, soprattutto ora che vengono proposti in loop sui nuovi canali del digitale terrestre. La sera, prima di andare a dormire, ne faccio vere abbuffate. Per questo ho preparato per LeiWeb la gallery ieri/oggi, di cui allego il link, in cui è possibile vedere come sono cambiati i protagonisti della serie. La gallery è uscita questa mattina anche su Corriere.it.

http://www.leiweb.it/celebrity/cinema-e-tv/2011/robinson-che-fine-hanno-fatto-30390620272.shtml?utm_source=Vaschetta_020512_Robinson&utm_medium=Vaschetta_corriere&utm_campaign=Vaschetta_020512_Celebrity